Il cielo d’Inghilterra – capitolo II (estratto)

Cristina ha un istintivo sussulto a sentir pronunciare il nome di Steve.

I pensieri ora si agitano confusi nella sua mente; l’emozione le impedisce di mantenersi serena e indifferente. Mentre conversa con le due amiche appena ritrovate cerca di non tradirsi con il tono della voce, perché nella sua testa l’unico pensiero ricorrente è che, oltre quella porta, potrebbe esserci il luminoso sorriso di Steve ad accoglierla.

Steve, orgoglioso e passionale, dallo sguardo fiero e profondo.

Steve, dalle spalle larghe e forti.

Steve… che non ha mai dimenticato.

cap 2Cristina ricorda ancora con vivida emozione l’ultima sera delle sue vacanze estive in Inghilterra, quando lui la colmò di mille attenzioni facendola sentire più di una regina. Non le è mai riuscito, infatti, di cancellare la sensazione di elettricità che il suo sguardo intenso le comunicò mentre l’attirò a sé durante quel ballo. I loro corpi erano stati così vicini quella volta e Cristina era stata colta da un profondo turbamento, mentre si trovava fra le braccia forti e protettive di lui. Turbata al punto di provare un fortissimo desiderio di abbandonarsi languidamente a quel contatto, ebbe addirittura il timore di non riuscire a controllare l’irrefrenabile impulso di poggiare il capo sul suo petto e cercare le sue labbra per lasciarsi sfiorare da un bacio indimenticabile. E anche se tutto questo non era accaduto, a Cristina bastarono la vicinanza dei loro corpi e gli sguardi appassionati di Steve, che la scrutarono lungamente e con intensità, a suscitarle tutte quelle emozioni.

Adesso che è giunto il momento tanto sognato di poterlo rivedere, Cristina ne ha paura.  […continua]

[“Il cielo d’Inghilterra”, capitolo II – Loriana Lucciarini – edizioni Arpeggio Libero]


Il commento dei lettori

Il romanzo, di tipico genere femminile, quasi una sorta di favola moderna, ha una lettura agevole e uno stile scorrevole, semplice, diretto ed estremamente efficace. L’autrice riesce a cogliere e a mettere su carta i sentimenti e le emozioni dei protagonisti, i loro turbamenti e i loro desideri. Particolarmente importante sono le descrizioni dei luoghi e delle persone che introducono direttamente il lettore nel cuore delle situazioni, così da renderlo quasi un protagonista attivo della vicenda. Un romanzo capace di coinvolgere pienamente il lettore e di tenerlo incollato alle pagine fino alla fine dell’opera. Un’opera ben fatta. Un buon mezzo di evasione dalla realtà. [Silvia Devitofrancesco]

Annunci

Un pensiero su “Il cielo d’Inghilterra – capitolo II (estratto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...