Il cielo d’Inghilterra – capitolo XI (estratto)

Cristina si sofferma un istante ad osservarlo, mai come questa sera il suo fisico aitante è manifesto: la maglia leggera di filo lascia trasparire la muscolatura virile e le spalle larghe e decise risaltano maggiormente con il taglio sportivo del suo giaccone. Viene percorsa da un brivido al solo pensiero di poter accarezzare quel corpo.

«Tieni» gli porge il bicchiere sorridendogli timidamente e indicando il divano di pelle, dall’altra parte della sala.

cap11
[“Il cielo d’Inghilterra”, capitolo XI – Loriana Lucciarini – edizioni Arpeggio Libero]


Il commento dei lettori

Questione di cielo. Il cielo è la prima cosa che si nota/anche a chi non viaggia ma che pur con la terra ruota./Se poi viaggi è come se tu entrassi in un’altra stanza/diversa dalla tua per un diverso modo di gestire la speranza./Ma che poi ti accorgi essere dal gusto assai mondiale/per quel soffitto colore cielo che lo sa rendere speciale. Come dice Cristina che ama viaggiare “ogni più piccolo angolo del mondo è speciale ed unico” e ovunque speranza e amore si traducono allo stesso modo, malgrado il destino bizzarro (che la signora Lucia accetta) che però non fa smettere di guardare ad un cielo anche se un po’ diverso dal proprio. Insomma se così si fa non ci si perde così come anche nel tuo racconto così ben scritto e in cui sai mettere il lettore a suo agio. [Luciano Tonon]

Favola moderna. Ecco un racconto semplice e ben scritto, romantico come una fiaba, ben costruito. Piacevolissima lettura. [Caterina Lilla]

Ho letto Il cielo d’Inghilterra. Un bel libro, scritto bene, con personaggi egregiamente tratteggiati. Loriana sa coinvolgere e suscitare emozione, le sue descrizioni sono efficaci, la prosa sempre piacevole, la trama intrigante e interessante. Una scrittrice da seguire. [Laura Bassutti]

 

L’arrivo inaspettato di un’eredità cambia la vita della protagonista che si ritrova sotto i cieli dell’Inghilterra, un mondo totalmente diverso da quello lasciato in Italia. (…) Ben scritto, razionale ed emotivo allo stesso tempo, coinvolge e appassiona come se si stesse guardando un film. spinge chi legge a voler sapere quale sarà il finale. Complimenti vivissimi all’autrice che mostra chiari segni di talento. [Antropoetico]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...